Formula1, Verstappen trionfa in Brasile davanti a Gasly e Sainz.

In un Gran premio di Interlagos scoppiettante vince l’olandese davanti a un sorprendente Gasly e Carlos Sainz. 4° e 5° le Alfa di Raikkonen e Giovinazzi. Disastro Ferrari con un contatto che mette fuorigioco entrambe le monoposto. Solo 7° Hamilton arrivato terzo sul podio ma retrocesso di 5 posizioni per un contatto sul finire di gara con Albon.

Immagine

Grande gara di Max Verstappen che si prende la terza vittoria stagionale, lui ed Hamilton duellano a fine gara dopo la prima safety car (causata dal ritiro di Bottas, motore) ma l’olandese oltre ad avere gomme nuove è troppo in palla per il campione del mondo 2019.

Secondo al primo podio in carriera Pierre Gasly su Toro rosso, riesce a sfruttare due incidente che lo precedono: l’harakiri delle Ferrari e l’incidente fra Hamilton ed Albon.

Immagine

Terzo Carlos Sainz anch’egli al primo podio in carriera e al primo podio stagionale per la McLaren. Sul podio avevamo visto Lewis Hamilton ma in seguito la Fia ha penalizzato l’inglese per aver provocato il contatto con Albon. La McLaren non andava sul podio da 5 anni

L'immagine può contenere: 27 persone, persone che sorridono

Capitolo Ferrari: Disastro di scuderia, gestita male in questi mesi e gestita peggio in gara. Leclerc in gara è autore di un ottima rimonta dalla 14esima piazza, dopo la safety car di Bottas si trova davanti Vettel, lo sorpassa in curva 1 ma subito dopo Vettel prova il controsorpasso e i due vengono in contatto e concludono la gara anzitempo

Immagine

Nel finale anche Hamilton colpisce Albon e gli rovina la gara, sarebbe finito sul podio senza dubbio.

Grande gara delle Alfa con Raikkonen e Giovinazzi che ritrova un italiano in quinta posizione

Immagine

Sources: f1.com

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Alessandro Cucchi

Studente di Informatica, tifosissimo di Fortitudo e Bologna. Appassionato di motori e in generale la grande maggioranza degli sport. Gioco anche a Frisbee nei Discobolo Pontevecchio Bologna.

Lascia un commento