Rossoblu around the world- S02E02

Sosta di campionato questa volta non particolarmente fortunata per i rossoblu chiamati a rappresentare le proprie nazionali in giro per il mondo.

La prima disavventura riguarda Takehiro Tomiyasu costretto ad uscire nei minuti finali di Giappone-Mongolia (6-0) per un problema muscolare alla coscia, ora in forte dubbio per la partita contro la Juventus al rientro.

Dopo di lui, accade che in Sudamerica, durante Cile-Colombia, anche Medel sente tirare i muscoli della coscia destra: il centrocampista si ferma e chiede il cambio. Saranno necessari gli esami che eseguirà in questi giorni per capire l’entità dell’infortunio occorso al cileno ma il sospetto è che possa rimanere ai box per un mese (oltre alla gara dello Stadium che avrebbe comunque saltato per squalifica).

Cercando di guardare oltre le sfighe, le belle notizie arrivano dal Nord Europa. Matias Svamberg apre le danze nel 5-0 della Svezia Under 21 sull’Islanda (a segno due volte anche Kulusevski) mentre continua a trovare spazio Skov Olsen nell’Under 21 danese, vincendo per 2-1 contro l’Irlanda del Nord e trovando verosimilmente la riconferma in campo questa sera con la Finlandia. Riconferma attesa anche per lo svedese nella gara di domani contro il Lussemburgo. Tra gli Under 21 curiosità anche per Kastrati che, sempre domani, sarà impegnato in Albania-Kosovo.

Ennesima, pronosticabile, doppia panchina per Skorupski, prima in Lettonia-Polonia (0-3) e poi in Polonia-Macedonia (2-0) ad evidenziare una gerarchia molto chiara; potrà sperare in una maglia da titolare in qualche futura amichevole. Nell’amichevole contro l’Irlanda del Nord potrebbe trovarla anche Krejci, rimasto a guardare i compagni nella grande vittoria della sua Repubblica Ceca sull’Inghilterra per 2-1, capace di ribaltare il vantaggio firmato da Kane all’inizio.

Passiamo infine alle categorie più giovani. Andrl Baldursson, islandese, gioca 70 minuti nell’amichevole dell’Under 19 con la Finlandia vinta 0-1 e riposa in quella pareggiata 1-1 contro la Svezia. Per i colori azzurri, invece, Gianmarco Cangiano entra al 75′ nella batosta subita dall’Under 19 contro il Portogallo 4-1, questa sera la rivincita. Convocazione in Under 18 azzurra per Gabriele Boloca nelle gare di qualificazione agli Europei di categoria.

Tra sconfitte, infortuni, panchine e attese, ad uscire bene dalla sosta sono per ora solo i due Under 21 Svamberg e Skov Olsen che scalpitano per trovare posto anche in rossoblu, magari proprio a partire da quella partita di sabato prossimo in cui si dice sempre: “non succede ma se succede”…

(Immagine in evidenza: Bologna FC 1909)

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Eugenio Fontana

Appassionato di storie sportive e tifoso rossoblu dal '95. La prima volta che sono andato allo stadio ho visto una partita di Coppa Intertoto: Bologna-National Bucaresti 2-0. Speaker radiofonico a radio1909

Lascia un commento