Redivivo Krejci, Medel salterà la Juve: le pagelle di Bologna-Lazio

Andiamo a scoprire i voti dei protagonisti della vivacissima sfida di oggi, conclusasi 2-2 tra Bologna e Lazio. Gol, espulsioni, rigori; una partita frizzante in cui non è mancato davvero nulla e che il Bologna ha giocato in modo gagliardo, grazie anche al ritorno di Mihajlovic in panchina.

Lukasz Skorupski 6: Non ha enormi responsabilità sui due gol, frutto più della bravura e della tecnica di Immobile. Sul primo, tuttavia, poteva qualcosa in più

Takehiro Tomiyasu 6,5: Ha abituato il pubblico rossoblù a prestazioni combattive e aggressive e oggi non si smentisce. Sempre vigile in difesa e pronto a ripartire. Manca solo il gol, che arriva ma viene annullato per presunto fuorigioco. Motorino instancabile

Mattia Bani 5,5: Un po’ in apprensione quando la Lazio spinge, si dimostra però già da qualche partita un elemento importante della difesa. Partito come riserva, il difensore toscano si sta facendo spazio nelle gerarchie

Ladislav Krejci 7: Era finito nel dimenticatoio a causa di qualche prestazione sotto tono, ma oggi è in giornata. E si vede. Velocità e fisicità, impreziosite dal gol di testa che al 21′ porta il Bologna in vantaggio

Danilo 6: Tornava in campo dopo qualche settimana e non era al meglio, ma la sua presenza per la squadra è importante e non manca di dimostrarlo. Peccato per il secondo gol della Lazio, nato da una sua deviazione che poi spiazza Skorupski

Gary Medel 5,5: Diga a protezione della difesa, come suo solito sradica palloni, li filtra e difende. Si sacrifica, al 70′, prendendo un rosso inevitabile che, però, ferma un lanciatissimo Correa involato verso la porta. La scelta è giusta perché spezza l’azione ed evita il potenziale 2-3 biancoceleste, ma il Bologna dovrà fare a meno del suo mastino nella difficilissima trasferta di Torino, il 19/10 contro la Juventus

Andrea Poli 6: Sempre tanta generosità, ma a volte pecca un po’ di lucidità, come Sansone

Mattias Svanberg 6,5: Che partita! Nel complesso, fino alla sostituzione, è uno dei migliori dei rossoblù e colpisce anche la personalità con cui ha giocato. Colpisce anche un palo con un tiro rasoterra a giro, su cui Palacio si avventa prontamente per il momentaneo 2-1

Riccardo Orsolini 6,5: Propone come sempre geometrie e passaggi, e non a caso è lui a servire a Krejci un assist al bacio che il ceco deve solo spingere in porta

Nicola Sansone 6: Un folletto che corre e propone passaggi e cross, oggi però un po’ meno lucido del solito

Rodrigo Palacio 6,5: Mezzo punto in più per il gol di rapina del 2-1, in cui è lestissimo ad avventarsi sulla ribattuta del palo. In generale però non delude mai e, nonostante i 37 anni suonati, è essenziale per la squadra, soprattutto per salire quando i felsinei attaccano. Il mezzo punto in più si bilancia però con il fallo in area su Acerbi, da cui scaturisce il rigore che poi sbaglierà Correa

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento