Bologna, dopo la pausa ecco la sfida col Brescia. Bani, all’esordio, sostituirà l’infortunato Danilo


Al via la terza giornata di questo campionato. Fischio d’inizio di Rocchi alle 15 di domenica al Rigamonti di Brescia, appena ristrutturato 

Riprende finalmente il campionato dopo la pausa delle nazionali che il Bologna ha vissuto con il sorriso sul viso grazie alla vittoria allo scadere contro i rivali della Spal. La squadra di mister Mihajlovic volgerà ora la prua a Nord, alla volta del Rigamonti di Brescia, fresco di ristrutturazione. Il condottiero però del Bologna, Sinisa Mihajlovic, non sarà al seguito della squadra fisicamente ma coordinerà tutte le scelte da lontano. Ricomincia per lui la battaglia contro la leucemia con il secondo ciclo di chemioterapia. 

Lo staff può contare su tutti i suoi effettivi eccetto Danilo, alle prese con una lesione muscolare di primo grado. Al suo posto in settimana si è pensato se adattare Medel in difesa ma si è optato per sostituire il brasiliano con una soluzione naturale come Bani. Cambierà quindi solo questo 1/11 rispetto alla formazione titolare contro la Spal. Unico ballottaggio tra Poli e Dzemaili con il primo comunque in vantaggio per accompagnare Medel a centrocampo. 

Il Brescia troverà la sua prima partita al ritorno in serie A, l’ambiente sarà sicuramente molto caldo. La squadra invece enumera varie defezioni: Magnani, Martella, Ndoj e Torregrossa per problemi fisici mentre Balotelli ancora fuori per squalifica. La squadra comunque ha mostrato di essere solida dopo la vittoria alla prima col Cagliari e lo stop a San Siro col Milan. Unico dubbio per Corini il partner d’attacco di Alfredo Donnarumma. Matri è favorito comunque su Ayé.

Brescia (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Cistana, Chancellor, Mateju; Bisoli, Tonali, Dessena; Romulo; Matri, Donnarumma. All.: Corini.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Bani, Denswil, Dijks; Poli, Medel; Orsolini, Soriano, Sansone; Palacio. All.: Mihajlovic.

Fonte immagine in evidenza: bolognafc.it

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Pasquale Laffusa

Interessato sin da piccolo al calcio, esplode l‘amore per il Bologna con il campionato di B che porterà alla promozione. A 9 anni è subito abbonamento, da quel giorno lo rinnoverò orgogliosamente ogni anno a prescindere dalla squadra allestita. Cresciuto a pane, Lanna,Zenoni e Coelho da un paio di anni ho l’hobby della scrittura sul Bologna. Appassionato anche di calcio inglese e in particolare di Everton.

Lascia un commento