MotoGP, imprendibile Marquez a Brno, Dovizioso si arrende

Dopo la strepitosa pole position di ieri, Marc Marquez conquista a Brno la cinquantesima vittoria in MotoGP. Completano il podio le Ducati di Andrea Dovizioso e Jack Miller.

Altro capolavoro di Marc Marquez che parte in testa e imprime alla gara un ritmo forsennato, tenuto solo nei primi giri da Dovizioso, Rins e Miller. Da metà gara in poi Andrea Dovizioso è costretto ad arrendersi allo strapotere dello spagnolo, ma è riuscito a difendere la seconda posizione. Gran bella prestazione anche di Jack Miller che è riuscito a rimanere per tutto il tempo con i migliori fino a sorpassare al penultimo giro la Suzuki ufficiale di Rins, quarto al traguardo.

Dietro a Rins sono arrivati distaccati di qualche secondo l’uno dall’altro Cal Crutchlow, Valentino Rossi e Fabio Quartararo. Ottavo un opaco Danilo Petrucci, che non ha trovato nel weekend l’assetto ideale per la sua Desmosedici e ha consumato in modo eccessivo le gomme.

Chiudono la top ten Takaaki Nakagami e Maverick Vinales, grande delusione della gara dopo che nel warm up della mattina era risultato uno dei piloti con il passo migliore. Caduti Morbidelli, Syharin e Mir.

Marquez quindi allunga ancora in classifica su Andrea Dovizioso, anche in una pista favorevole al pilota italiano. Fra solo una settimana, però, arriva il GP d’Austria, per riprovare a spodestare dal gradino più alto del podio il campione spagnolo.

Race Classification

Le parole dei protagonisti

Marc Marquez: “Sono stato molto concentrato all’inizio perché c’erano delle parti bagnate e non volevo prendere rischi. Poi ho preso il ritmo, avevo visto una Yamaha veloce nel warm up e la Ducati con un gran passo nel week end e ho spinto molto con la soft perché la strategia era quella e non sapevo cosa sarebbe successo nel finale. All’11° giro il team mi ha dato un avvertimento e sono andato via con concentrazione e precisione. Grande lavoro, sono contento, ma nei test dobbiamo proseguire a migliorare la moto perché gli altro faranno lo stesso”.

Andrea Dovizioso: “È stata una gara strana, molto veloce in avvio, quando abbiamo spinto molto. È stata una gara perfetta e regolare, poi a metà corsa non sono riuscito a frenare più bene e la gomma posteriore era ormai al limite. Ho visto bene Marquez, che ha un modo di guidare molto diverso, ma riesce a frenare più profondo e anche uscire bene in accelerazione. Sono comunque contentissimo di essere sul podio, io ho dato tutto, però nel finale lui ha mantenuto un vantaggio in frenata che mi ha impedito di colmare il gap e io non ne avevo per tenerne il ritmo. Ci siamo, siamo veloci, ma ci manca ancora qualcosa. Poi Marquez sta facendo un’annata ancora più speciale del solito e ci sta mettendo tutti un po’ in crisi…”.

Jack Miller: “È il migliore podio, senza dubbio. Sono rimasto calmo, ho proseguito sul mio ritmo e ripreso Rins nel finale spingendo molto. Sapevo di dover essere paziente e che dovevo prendermi il tempo giusto per passarlo e così ho fatto”.

Sources: motogp.com

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Daniele Lanza

Nato a Bologna nel 1996. Studente di Produzioni Animali alla facoltà di Agraria di Bologna. Appassionato di motori (MotoGP e SBK) e ducatista fin dalla nascita. Conduttore del programma Red Flag su Radio1909.

Lascia un commento