Bologna-Chievo, il pre-partita. Vietato sbagliare

Monday night al Dall’Ara e un’occasione da non sprecare assolutamente per il Bologna. Domani alle 20.30 Pairetto darà il fischio d’inizio per Bologna-Chievo.

Monday night al Dall’Ara, ospite del Bologna è il Chievo, fanalino di coda di questo massimo campionato e reduce da una pesante sconfitta per 4-0 nel turno infrasettimanale contro il Sassuolo. Anche il Bologna giovedì ha giocato e ha perso, all’Atalanta sono bastati 15 minuti per ipotecare una vittoria sui rossoblu. Oltre all’approccio sbagliato alla partita, la causa di questa debacle è certamente il turnover massiccio attuato da Mihajlovic. Come spiegato dal mister serbo gran parte dell’11 titolare non era in condizioni di giocare 3 partite in 8 giorni, ora però la partita contro gli scaligeri non si può fallire. 

In una situazione come quella del Bologna è bene anche dare un occhio agli altri campi. Nella giornata di oggi l’Empoli non ha fatto punti alla Dacia Arena, l’Udinese dopo un primo tempo spettacolare si è imposto per 3-2. Nemmeno la Spal a Cagliari è riuscita a strappare un risultato positivo. L’occasione per il Bologna di effettuare il contro sorpasso ai danni dell’Empoli quindi è ghiotta.

Per portare a casa i 3 punti domani torneranno i campo i titolarissimi. In attacco spazio ancora a Palacio come prima punta. Dietro di lui agiranno Sansone, Soriano e Orsolini. Sulla mediana sicuro sul posto Pulgar mentre è acceso il ballottaggio tra Dzemaili e Poli. Il veneto è in vantaggio sullo svizzero. In difesa, rivoluzionata per tre quarti a Bergamo, ci saranno Dijks, Lyanco, Danilo, Mbaye. A difendere i pali rossoblu ci sarà Skorupski.

Le probabili formazioni 

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, Lyanco, Danilo, Dijks; Poli, Pulgar; Orsolini, Soriano, Sansone; Palacio. All.: Mihajlovic.

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Depaoli, Bani, Andreolli, Barba; Leris, Rigoni, Dioussè; Giaccherini; Stepinski, Pellissier. All.: Di Carlo.

Fonte immagine in evidenza: bolognafc.it

  • 13
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Pasquale Laffusa

Interessato sin da piccolo al calcio, esplode l‘amore per il Bologna con il campionato di B che porterà alla promozione. A 9 anni è subito abbonamento, da quel giorno lo rinnoverò orgogliosamente ogni anno a prescindere dalla squadra allestita. Cresciuto a pane, Lanna,Zenoni e Coelho da un paio di anni ho l’hobby della scrittura sul Bologna. Appassionato anche di calcio inglese e in particolare di Everton.

Lascia un commento