Rossoblu around the world-pt.3

Pausa nazionali per Bolaround significa “Rossoblu around the world”, il viaggio virtuale intorno al mondo per vedere come si comportano i giocatori del Bologna chiamati a rappresentare la propria Nazionale.

Per questo primo appuntamento del 2019 partiamo dall’Italia. Mentre gli uomini di Mancini a Udine cominciano al meglio la corsa verso Euro 2020 grazie ai gol dei Millennials Barella e Kean, poco più a est, a Trieste, Riccardo Orsolini gioca 60′ minuti con l’Under 21 nel pareggio a reti inviolate contro l’Austria risultando uno dei migliori in campo. Rimane, invece, in panchina Calabresi.

Spostiamoci fuori dai confini nostrani verso l’Ungheria di Adam Nagy. Il mediano si conferma punto fermo della sua nazionale giocando interamente entrambe le gare disputate: sconfitta 2-0 dalla Slovacchia ma sorprendentemente vittoriosa per 2-1 sui vice-campioni del mondo della Croazia. Un po’ più a nord trova 90 minuti di spazio anche Helander in Svezia-Romania 2-1, in attesa del derby scandinavo contro la Norvegia; in palio punti importanti per il girone F, uno dei più duri sorteggiati (c’è anche la Spagna). Ancora Svezia ma Under 21: in campo tutta la partita per Svanberg contro la Russia ma sconfitta 2-0.

Per trovare un altro rossoblu titolare in questo weekend di sospensione dei campionati occorre volare oltre oceano, destinazione San Diego. Nel cuore della California va in scena Cile-Messico, non si sa quanto amichevole. Finisce male (sconfitta 3-1) per la nazionale vincitrice dell’ultima Copa America dove Pulgar gioca tutta la partita. Tra pochi giorni di nuovo a San Diego il Cile se la vedrà con gli USA.

C’è a chi viene data la possibilità di calcare un prato diverso da quello abituale e anche chi, per questa volta, dovrà accontentarsi di una convocazione senza vedere il proprio nome comparire nel tabellino del match. Così vale per Gonzalez, solo panchina contro il Guatemala per la sua Costa Rica, sconfitta di misura 1-0 in quel di Guatemala City. Potrebbe però avere una nuova chance già domani con la Giamaica. Di chance non ne avrà più per questa tornata Lucask Skorupski, numero 1 del Bologna (in realtà 28) ma secondo della Polonia, rimasto a guardare le vittorie contro Austria e Lettonia ma scampato all’infezione che ha colpito 8 compagni tra cui Milik e Piatek, dovuta probabilmente all’aria condizionata dell’Hotel che li ospitava a Vienna.

Infine menzione per Corbo, il giovane talento rossoblu giocherà con L’Under 19 Azzurra. Ulteriore menzione, anzi imbocca al lupo ai ragazzi della Primavera, oggi pomeriggio alle 16 si giocheranno la Semifinale del torneo di Viareggio contro il Bruges (già incontrato e battuto ai gironi).

(Immagine in evidenza: Bologna Fc)

  • 29
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Eugenio Fontana

Appassionato di storie sportive e tifoso rossoblu dal '95. La prima volta che sono andato allo stadio ho visto una partita di Coppa Intertoto: Bologna-National Bucaresti 2-0. Speaker radiofonico a radio1909

Lascia un commento