Una Rossa sorride, l’altra delude

Negli ultimi weekend sono cominciati tutti i campionati maggiori del Motorsport: dalla Superbike, passando per la MotoGP, fino al Gran Premio d’inaugurazione della Formula 1 di domenica scorsa.

Ducati imprendibile in World SBK, con un Bautista che ha tritato gli avversari sia in Australia che in Thailandia. Un dominio imbarazzante da parte della sua nuova Panigale V4R che ha battuto e sfiduciato il fino ad ora imbattibile binomio Kawasaki-Rea. Bisogna però dire che i due round affrontati nelle scorse settimane non sono stati per niente sfavorevoli alle caratteristiche dello spagnolo e della moto bolognese. Meglio quindi aspettare le prossime gare in Europa per capire se questo potrà essere l’anno giusto per riportare un titolo mondiale a Borgo Panigale, che manca dal 2011.

Vittoria di Andrea Dovizioso ancora da confermare in MotoGP, dopo il ricorso esposto dalle concorrenti per un appendice della moto a detta loro irregolare. I dirigenti della casa italiana sono sicuri che il ricorso verrà respinto, ma dovranno aspettare la sentenza della Corte d’Appello per poter festeggiare con serenità i 25 punti del Qatar. Resta comunque la splendida gara fatta da Dovizioso, a conferma dell’ottimo lavoro svolto durante l’inverno da Ducati per consegnare già dall’inizio della stagione una moto competitiva ai livelli di Honda, se non superiore. Impossibile non guardare con un filo di ottimismo al proseguo del campionato, pur sapendo che ora arriveranno un paio di tracciati molto amati dal campione del mondo in carica Marc Marquez.

Valtteri Bottas riporta nello psicodramma tutti i tifosi Ferrari nella gara d’apertura di Formula 1. Il finlandese stravince il confronto col compagno di scuderia Lewis Hamilton e pone le basi per un campionato molto equilibrato anche all’interno delle stesse squadre. La Ferrari lascia quindi l’Australia incerottata ma con tanta voglia di rivincita; unica nota positiva la prima gara di Charles Leclerc, stoppato in men che non si dica dal muretto con un ordine di scuderia.

Una rossa sorride e l’atra delude, ma adesso per entrambe ci sarà una settimana di pausa per lavorare e riorganizzarsi per il weekend di fuoco di fine marzo in cui tutti scenderanno in pista. La vittoria è l’unico obiettivo.

(Immagine di copertina: Mediahouse Ducati)

  • 74
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Daniele Lanza

Nato a Bologna nel 1996. Studente di Produzioni Animali alla facoltà di Agraria di Bologna. Appassionato di motori (MotoGP e SBK) e ducatista fin dalla nascita. Conduttore del programma Red Flag su Radio1909.

Lascia un commento