Delfino accusato di riciclaggio in Argentina

Carlos Delfino è stato accusato di riciclaggio di denaro sporco in Argentina, secondo quanto riportato da Eurohoops.
Delfino è indagato assieme a suo padre e altre tre persone per la vendita di una proprietà a una persona, che al momento è latitante, accusata di traffico di droga.

L’avvocato del giocatore della Fortitudo ha negato che il suo assistito fosse a conoscenza della situazione dell’acquirente. Il giocatore “replicherà attraverso le parole del suo legale nel momento che sarà, da loro, ritenuto più opportuno”.

Foto di copertina: Valentino Orsini/Fortitudo Bologna

  • 27
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento