MotoGP, presentato il team Mission Winnow Ducati e la nuova Desmosedici GP19

Nel centro Ricerca e Sviluppo di Philip Morris è stato presentato il team Mission Winnow Ducati che prenderà parte al Campionato MotoGP 2019.

Dopo una breve introduzione, è salito sul palco l’amministratore delegato Claudio Domenicali, che ha affermato: “Guardiamo con soddisfazione ai risultati raccolti nella scorsa stagione in pista, dove la nostra Desmosedici GP è stata una delle moto più competitive in assoluto, ma non possiamo certamente accontentarci per cui vogliamo fare un altro e decisivo passo in avanti. Sono convinto che le competenze e lo spirito che animano il gruppo di lavoro di Ducati Corse rappresentino il vero valore aggiunto rispetto ai nostri avversari.” 

Successivamente è stato il turno di Luigi Dall’Igna, Direttore Generale di Ducati Corse, che ha aggiunto: “Anche il 2018 è stata un anno molto importante per noi in MotoGP, nel quale siamo riusciti a crescere e migliorare ulteriormente – sia dal punto di vista tecnico che sportivo – per il quarto anno consecutivo. Siamo stati molto competitivi anche su tracciati storicamente difficili per noi, ed abbiamo ottenuto più vittorie e podi complessivamente rispetto al 2017. Tuttavia, anche i nostri avversari sono migliorati e quindi dobbiamo rimboccarci le maniche e fare ancora di più, portando in pista idee nuove ed evoluzioni efficaci sotto tutti gli aspetti. Con Andrea e Danilo siamo convinti di avere la squadra giusta per ottimizzare le risorse nello sviluppo della moto e la gestione generale dei weekend di gara. Il nostro obiettivo non può che essere ambizioso, come sempre, ed è quello di riportare a Borgo Panigale il titolo mondiale MotoGP”.  

In seguito è arrivato il momento che tutti aspettavano, con la presentazione dei piloti Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci che hanno svelato la Desmosedici GP19, con la nuova e accattivante livrea “all red”.


Fonte: Mediahouse Ducati

  • 53
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Daniele Lanza

Nato a Bologna nel 1996. Studente di Produzioni Animali alla facoltà di Agraria di Bologna. Appassionato di motori (MotoGP e SBK) e ducatista fin dalla nascita. Conduttore del programma Red Flag su Radio1909.

Lascia un commento