L’anno vecchio è finito ormai, ma qualcosa ancora qui non va

Se l’altra sera al San Paolo Skoruspki avesse bloccato il tiro di Mertens a tre minuti dalla fine, forse il Capodanno rossoblu sarebbe stato meno amaro, caratterizzato da un bagliore di speranza in più. Invece quel tiro è finito in fondo al sacco e da un quasi clamoroso, anche se meritato, 2-2 contro la seconda della classe si è passati alla sconfitta. Se si perde anche quando si gioca bene forse c’è qualcosa che non va; di certo non ci se ne accorge oggi.

Il comunicato della Curva è chiaro e dovrà dare la scossa ad un ambiente che di una scossa ha bisogno più che mai. Oggi al Bologna manca qualcosa, forse più di qualcosa, per poter rimanere competitiva in Serie A. Inzaghi e Poli al termine di Napoli-Bologna hanno detto che giocando così ci si salva. Riferendosi all’ultima prestazione hanno ragione; è anche vero e probabilmente inutile da ripetere però, che non ci si salva giocando bene ma facendo dei punti, possibilmente ogni tanto anche tre.

Quel qualcosa di mancante, oltre al riuscire a non tenere aperte le partite fino alla fine (si veda non solo Napoli ma tutta la sfilza di 2-2 tra ottobre e novembre) dovrà arrivare dal mercato di gennaio, per i rossoblu di effettiva riparazione. Nicola Sansone potrebbe dare quell’estro che oggi manca alla squadra di Inzaghi, sarebbe dovuto arrivare da Orsolini, ma ancora per me incomprensibilmente, finito troppo spesso in panchina. Oltre all’attaccante del Villareal ci si aspetta altro a puntellare, o meglio radicalmente migliorare la rosa. Gennaio sarà fondamentale per orientare le sorti più prossime del Bologna.

L’anno vecchio è finito ormai e si spera che il 2019 possa portare a tifosi e società le soddisfazioni finora mancate e sopra ogni cosa la salvezza.

(Immagine in evidenza: Bologna Fc 1909)

  • 40
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Eugenio Fontana

Appassionato di storie sportive e tifoso rossoblu dal '95. La prima volta che sono andato allo stadio ho visto una partita di Coppa Intertoto: Bologna-National Bucaresti 2-0. Speaker radiofonico a radio1909

Lascia un commento