Il Bologna migliore della stagione, cede al Napoli solo finale

Il Bologna fa visita al Napoli nel 19° turno di serie A. Trasferta sulla carta proibitiva, contro una squadra sicuramente attrezzata per le grandi competizioni. Napoli orfano di Hamsik e la coppia Koulibaly e Insigne, per squalifica.

Il Bologna parte con il suo solito 3-52 con Calabresi sostituito da De Maio. Inizio pimpante del Bologna, che soprattutto con Palacio crea tanto in attacco, senza però riuscire a concretizzare le molte occasioni create. Una delle regole principali del calcio dice “gol sbagliato, gol subito” e sull’orologio si vedono passare solo 15′ minuti, poi da un rimpallo su un tiro di Mertens, in area, Milik si avventa per primo sul pallone vagante ed insacca per il vantaggio azzurro. Calvarese, dopo analisi VAR, convalida il gol.

Il Bologna però non demorde e continua a spingere anche perché il Napoli non è intenzionato a far male. Da una punizione battuta dalla trequarti del Napoli, Palacio spizza di testa e Santander corregge in porta per il momentaneo pareggio Felsineo, quasi in chiusura di tempo. Purtroppo al 42′ Santander è costretto ad uscire per un problema muscolare, lasciando il posto a Falcinelli. Si va negli spogliatoi sul risultato di 1-1

Alla ripresa del gioco il Napoli spinge sull’acceleratore e dopo 5′ giri di lancetta, Mattiello si fa battere sul tempo da Milik che insacca di testa. Ancora però il Bologna non si abbassa e fisicamente continua a macinare gioco e correre negli spazi offerti dal Napoli. Inevitabilmente alla lunga il Bologna, causa stanchezza concede spazio al Napoli che produce solo un lungo e sterile giropalla sui 25 metri, con il Bologna arroccato in difesa. Da una palla inattiva del Bologna arriva il gol di Danilo che all’80’ insacca di testa per il pareggio rorossoblù.

Le qualità tecniche del Napoli escono nel finale. L’ulteriore ingresso di Ounas, per uno spento Callejon, e il doppio cambio del Bologna, con l’ingresso di Pulgar e Orsolini, portano al gol azzurro. Martens lascia partire un tiro dal limite dell’area, non propriamente irresistibile, ma che si insacca in rete, causa di un tardivo intervento di Skorupski. Nonostante un’assedio finale il Napoli resiste e porta a casa i 3 punti

Il Bologna esce dal San Paolo con 0 punti, ma la prestazione sfornata è la migliore fin ora vista in stagione. Adesso i rossoblù è lontano 3 punti dalla penultima, l’Empoli, e la zona retrocessione è sempre più stretta, con la vittoria del Chievo contro il Frosinone.

Fonte foto: Bolognanewsfc Instagram

  • 15
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lorenzo Bignami

Tifoso di Virtus e Bologna, seguo i rossoblù da quando ne ho memoria, sempre abbonato in Bulgarelli. Sono inoltre addetto stampa della Salus Pallacanestro Bologna e collaboro con Concretamente sassuolo da diversi anni

Lascia un commento