Le pagelle di Empoli-Bologna: disastro Gonzalez, Orsolini e Palacio i migliori

Ecco le pagelle della gara di questo pomeriggio del Castellani, con ha visto l’Empoli, che dall’arrivo di Iachini non sbaglia un colpo, che ha battuto un Bologna generoso ma poco cinico e lucido. Sconfitta per i rossoblù pesantissima nel morale e nella classifica, con il Bologna che non sfrutta l’occasione per il sorpasso in classifica e anzi vede allontanarsi i toscani, anche se l’Udinese quart’ultima dista comunque due lunghezze. Ora, la panchina di Mister Inzaghi, traballa, anche se l’allenatore felsineo si dice sereno, con la società che, per parole del D.S. Bigon, valuterà nei prossimi giorni la posizione del mister piacentino

Lukasz Skorupski 5,5: Non ha colpe nei gol subiti, ma in generale non trasmette sicurezza alla fragile retroguardia rossoblù e nelle uscite alte non è sicuro

Giancarlo Gonzalez 4,5: Colpevole su entrambe le reti: nella prima rimane fermo a osservare Caputo che insacca, nella seconda si perde sciaguratamente La Gumina, che segna dopo un doppio tap-in

Danilo 5,5: In difficoltà quando il pallone passa dalle sue parti, inoltre è lui a tenere in gioco La Gumina sul secondo gol toscano. Nel finale, tuttavia, sfiora il pareggio con un colpo di testa

Filip Helander 6: Il migliore della retroguardia, non commette sbavature e si fa trovare pronto

Federico Mattiello 6: Quando spinge è un’autentica spina nel fianco per la difesa empolese, e non sono pochi i cross pericolosi che partono dai suoi piedi

Riccardo Orsolini 6,5: Carica i compagni dopo l’iniziale svantaggio firmato Caputo e crea diverse situazioni pericolose dalle parti di Provedel. Imprescindibile, a questa squadra serve come il pane (Dal 71′ Dzemaili 5,5: impreciso a tiro, si fa ammonire)

Adam Nagy 6: Se la cava bene nel far girare il pallone, e rimane a galla

Andrea Poli 6,5: Giocatore d’esperienza, e in queste gare si vede. Tolta l’ammonizione, si muove bene e trova il gol del momentaneo pareggio

Ladislav Kreijci 5,5: Parte bene, producendo diversi cross pericolosi, ma alla distanza si spegne. A fine primo tempo, inoltre, rischia grosso con l’intervento a palla lontana su Krunic

Rodrigo Palacio 6,5: A dispetto dell’età, fondamentale per la squadra. Si muove molto bene, dà dinamicità alla manovra offensiva e offre a Poli l’assist dell’ 1-1

Federico Santander 5: Tanta volontà e sacrificio, come sempre. Svetta sui palloni alti, cerca le sponde ma invano, perché gli arrivano pochi palloni

 

  • 15
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento