La Virtus continua la marcia in Europa: Bayreuth ko al Paladozza

VIRTUS BOLOGNA – MEDI BAYREUTH 74-67

(19-19, 15-12, 19-20, 21-18)

La Virtus vuole proseguire il suo cammino sin qui perfetto in Europa, ospitando i tedeschi del Bayreuth, ancora a secco in classifica. Una sorta di ultima spiaggia per gli ospiti, che al momento sono anche il peggior attacco dell’intero girone.

Avvio di gara equilibrato al Paladozza, con entrambe le formazioni che trovano buone iniziative dai propri lunghi: 4 per Kravic da una parte, già 6 per Martin dall’altra dopo 5′ di gioco. I due tiri liberi di Seiferth portano il punteggio sul 13-10 in favore dei bianconeri, che perdono palla sull’azione successiva, aprendo la strada al contropiede di Brooks (13-12). Bayreuth propone una zone-press tutto campo per rallentare la manovra bianconera, con Baldi Rossi che sbaglia due triple consecutive ben costruite. Il primo periodo termina con un mini-break di 5-0 degli uomini di Korner, che impattano il risultato sul 19-19.

Partenza forte ed intensa delle Vunere nel secondo quarto, guidata da Martin e dall’ottavo punto di Kravic: timeout Bayreuth sul 23-19. Sacripanti getta nella mischia anche Camara al posto del centro ex Panionios, vista l’assenza di capitan Qvale. Positivo, come sempre, l’impatto di Kelvin Martin, che garantisce tanta energia e già 4 rimbalzi all’attivo. La Segafredo tocca anche il +6, ma si smarrisce troppo spesso in difesa e i tedeschi non si fanno pregare, rimanendo attaccati alla sfida. Si scaldano gli animi in campo dopo qualche contatto di troppo sotto le plance, con M’Baye protagonista con una bella stoppata. Il canestro in penetrazione di Punter porta Bologna negli spogliatoi avanti 34-31.

La band di Sacripanti fatica a trovare ritmo in attacco e gli ospiti passano davanti grazie all’appoggio di Martin, che sale così in doppia cifra (36-38). Riesce a sbloccarsi finalmente anche Baldi Rossi, che piazza la seconda tripla consecutiva dei bianconeri (dopo quella di Taylor), riportandoli davanti nel punteggio. Non si ferma il festival delle triple del terzo periodo: è ancora Baldi Rossi a punire, stavolta dall’angolo (47-42). Virtus che sembra aver aggiustato la mira al tiro, dopo un misero 1/13 dalla lunga distanza nel primo tempo. I padroni di casa però continuano con gli alti e bassi già visti in questo avvio di stagione: Bologna arriva fino al +7, ma in un amen Bayreuth impatta. Serve il canestro allo scadere di Cappelletti per mandare le Vunere avanti di 2 prima dell’inizio degli ultimi 10′ di gara.

La tripla di Meisner permette nuovamente agli ospiti di mettere il naso avanti, Martin risponde sull’altro lato del campo per il 55-54. La zona proposta dagli uomini in maglia nera addormenta la spinta offensiva dell Segafredo e Coach Sacripanti e costretto a reinserire sia Taylor che Martin per trovare nuove soluzioni. E’ proprio il playmaker ex Banvit a mettere in ritmo Martin per la tripla del 62-59 a poco più di 5′ dal termine. La successiva schiacciata di Kravic (ottima partita la sua) costringe l’allenatore ospite a fermare il gioco col timeout. Una cosa è certa: l’intensità difensiva che riesce a garantire Kelvin Martin in questo momento è imprescindibile per la Virtus e l’americano lo dimostra non lasciando letteralmente respirare il suo avversario. La bomba di tabella allo scadere dei 24″ di Punter diventa un macigno insormontabile per i tedeschi, che non riescono più a risalire e ad impensierire i bolognesi. Finisce 74-67, col canestro di M’Baye che fa esplodere il Paladozza per il quarto successo consecutivo in Europa.

Quintetto Virtus: Taylor, Punter, Aradori, M’Baye, Kravic

Quintetto Bayreuth: Stockton, Hrovat, Brooks, Thomas, Martin

Tabellino Virtus: Punter 13, Martin 11, Pajola, Taylor 13 , Baldi Rossi 8, Cappelletti 2, Kravic 10, Aradori 6, Berti NE, M’Baye 9, Cournooh 2, Camara

Tabellino Ostenda: Thomas 2, Robertson 12, Stockton 7, Doreth 3, Seiferth 11, Martin 10, Wachalski, Hrovat 4, Meisner 8, Dimec NE, Brooks 10, Krug NE

MVP BOLaround: Dejan Kravic (10 punti, 10 rimbalzi di cui 7 offensivi, 3 stoppate e 22 di valutazione)

(Foto Basketball Champions League)

  • 41
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Francesco Strazzari

Grande appassionato di basket sin da piccolo, tifoso Virtus e Bologna Fc. Fondatore di "BOLaround", mi occupo di articoli e interviste relativi al mondo Virtus. Commentatore tecnico delle partite del Basket Progresso Matteiplast Bologna. Attualmente articolista anche presso basketinside.com Fondatore BOLaround

Lascia un commento