Virtus, Sacripanti: “Allenare qui è un privilegio, la BCL è un’ottima competizione e noi siamo ambiziosi”

Il Coach bianconero Stefano Sacripanti, intervistato direttamente dalla Basketball Champions League, ha rilasciato alcune dichiarazioni riguardo gli obiettivi di questa Virtus in ambito europeo e non solo.

Di seguito riportiamo un estratto delle sue parole:

Bentornato nella Champions Coach! Hai già avuto due esperienze con Avellino in questa competizione: pensi che la tua esperienza in questo ambito possa aiutarti alla guida della Virtus?

“Prima di tutto voglio dire che la BCL è un’ottima competizione. Credo anche che l’importanza della manifestazione sia cresciuta negli ultimi anni, grazia alla qualità dei club che ne prendono parte. In Champions ti trovi di fronte sistemi e stili di gioco diversi, ma spero che la mia esperienza permetta alla squadra di restare concentrata”

Quali sono gli obiettivi della squadra per questa stagione? Quali pensi saranno le sfide più complicate?

“Vogliamo lottare per un posto nelle prime 4 del girone e raggiungere i playoffs. Cerchiamo anche di raggiungere i playoff nel nostro campionato e le Final Eight di Coppa Italia. Queste ambizioni portano con loro molte sfide e problematiche-partecipare a due competizioni contemporaneamente è molto difficile dal punto di vista mentale e fisico. Allo stesso tempo giocare tante partite aiuta la squadra a trovare una certa chimica, a risolvere problemi e difficoltà insieme

Il pubblico a Bologna è fantastico: cosa significa giocare davanti a così tanta gente? Maggiore pressione o è solamente un aspetto positivo?

“Poter allenare a BasketCity è un privilegio, è una città dove percepisci la passione per la pallacanestro, i tifosi sono il sesto uomo in campo. È anche una grande responsabilità, la Virtus Bologna è un club storico di grande tradizione.

Penso che Tony Taylor avrá una grande leadership in questo gruppo, il playmaker in sostanza è il coach in campo.
Aradori e Punter? Sono ottimi realizzatori, in grado di crearsi un tiro da soli. Il mio obiettivo è di coinvolgerli all’interno di un sistema di gioco che gli permetta di fare un salto di qualità nelle loro carriere”.

(Foto Virtus Segfaredo Bologna)

 

  • 17
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Francesco Strazzari

Grande appassionato di basket sin da piccolo, tifoso Virtus e Bologna Fc. Fondatore di "BOLaround", mi occupo di articoli e interviste relativi al mondo Virtus. Commentatore tecnico delle partite del Basket Progresso Matteiplast Bologna. Attualmente articolista anche presso basketinside.com Fondatore BOLaround

Lascia un commento