Fortitudo, esordio casalingo vincente: battuta Imola 90-79

LAVOROPIU’ FORTITUDO BOLOGNA – LE NATURELLE ANDREA COSTA IMOLA    90-79

(17-19; 24-15; 27-21; 22- 24)

Finisce 90 a 79 il primo appuntamento casalingo del campionato fortitudino. Biancoblù capaci di reagire all’iniziale svantaggio del primo quarto salendo in cattedra con i suoi interpreti migliori che già nella seconda frazione ribaltano il parziale e lo dilatano nel secondo tempo. Ottime la prove di Cinciarini (24) e Leunen (19) come quella di Sgorbati (14) decisivo nel tenere a galla i compagni dopo lo svantaggio iniziale.

Primo Quarto

A sbloccare subito la partita sono gli ospiti con due punti di Simioni, subito ripresi da Rosselli che fa due su due ai liberi. Continua a rimanere avanti Imola che si porta sul 2-7 grazie alla tripla dell’ex Fultz. Fortitudo imprecisa sotto canestro e dalla media distanza ma che si porta sul 4-8 e poi 6-8 con Cinciarini. Ottimo l’ingresso sul parquet di Sgorbati che impatta momentaneamente la partita sul 12-12 prima e nuovamente con una tripla per il 17 pari . Poco prima era stato Bowers con 5 punti a rimettere distanza tra le due formazioni. Al termine del primo quarto la Fortitudo insegue a -2.

Secondo Quarto 

E’ sempre Imola a segnare per prima, protagonista di un mini-pariziale di 5-0 che la portano sul +7.  Ci pensa ancora un grande Sgorbati da tre a tenere vivi i biancoblù. Cinciarini da 3 prima del time out porta la Fortitudo sul -1. E’ poi ancora una tripla, questa volta di Nicholas Crow per Imola che riporta a 4 punti  la differenza tra le squadre. L’inerzia del match cambia: sale in cattedra Leunen segna e si rivela decisivo anche sul  successivo rimbalzo in difesa. Ancora Leunen per il sorpasso e poi Rosselli, lanciato da Pini che ruba palla a metà campo, porta sul più 4 i padroni di casa invertendo la tendenza dei primi 15 minuti. Dopo il time out è ancora la Fortitudo a tenere il pallino del gioco. Tripla di Cinciarini per il 39-31. Crow sveglia da tre Imola sul finale. Il primo tempo finisce 41-34 in favore della Fortitudo capace di ribaltare il parziale nell’ultima porzione di quarto.

Terzo Quarto 

Si riparte da dove ci si era lasciati, continua a segnare la “F”. Rosselli  per i primi due punti del secondo tempo poi Simioni da tre tenta di raddrizzare il punteggio ma la tripla di Leunen e la grinta di Pini che lotta in attacco e stoppa in difesa non permettono agli avversari di avvicinarsi troppo.  Ancora Rosselli per il +11 e poi Cinciarini firma il primo importante break portando i padroni di casa a +14, 54-40. Doveroso time out chiamato da Imola. Minuto che serve di più all’Andrea Costa che torna sul parquet e assottiglia lo svantaggio firmando un parziale di 9-0 che la riporta a -5.  Ma sono di nuovo Cinciarini e Leunen a mettere possessi su possessi di distanza tra loro e gli avversari. Tripla Imola per il -10 pareggiata da Benevelli nell’azione successiva. La terza frazione termina 68-55 per i biancoblù.

Quarto Quarto

Ultimo quarto avaro di punti, solo due per parte nei primi 2 minuti. Ai due punti di Simioni rispondono i 3 di Rosselli per il +14. Si riprende a segnare e risale d’intensità il confronto con la Fortitudo che riesce a mantenersi saldamente avanti  gestendo al meglio il vantaggio, sempre ampiamente sopra i 10 punti, che si dilatano fino a 19 a due minuti dalla fine. Le triple di Sgorbati e Venuti negli ultimi 60 secondi mettono il punto esclamativo sulla prima vittoria casalinga della Fortitudo.

Tabellino:

Fortitudo Bologna: Cinciarini 24, Leunen 19, Rosselli 12, Sgorbati 14, Fantinelli 10, Pini 1, Benevelli 7, Venuto 3, Franco, Prunotto, Muzzi ne, Hasbrouck ne.

Andrea Costa Imola: Ndaw, Montanari, Crow 7, Wiltshire ne, Fultz 11, Calabrese, Prato 8, Bowers 12, Rossi 2, Simioni 15, Raymond 17, Magrini 7.

MVP Bolaround: Maarten Leunen

(Foto Valentino Orsini/Fortitudo Bologna)

  • 34
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Eugenio Fontana

Appassionato di storie sportive e tifoso rossoblu dal '95. La prima volta che sono andato allo stadio ho visto una partita di Coppa Intertoto: Bologna-National Bucaresti 2-0. Speaker radiofonico a radio1909

Lascia un commento