Rotta verso Cagliari

L’8° tappa della stagione rossoblu passa domani alle 15 da Cagliari. Con 6 punti conquistati nelle ultime 3 gare e la squadra che comincia a carburare, mister Inzaghi si prepara ad un altro esame delicato in chiave salvezza.

Queste le parole del tecnico del Bologna nella conferenza stampa odierna: “Dobbiamo dare seguito a quanto di buono fatto la settimana passata. Una brutta prestazione domani sarebbe un passo indietro che non possiamo permetterci, al di là del risultato. Voglio una partita tosta, da squadra vera, con il carattere dimostrato con l’Udinese, facendo una grande gara prima della sosta”.

Sulla sua impronta sulla squadra: “Siamo molto lontani dalla squadra che ho in mente, dobbiamo lavorare ancora molto. Indipendentemente dal goal siamo andati in svantaggio con una decisione arbitrale contraria che avrebbe ammazzato anche un toro. Abbiamo reagito anche allo svantaggio con grande carattere, dobbiamo lavorare sotto tanti aspetti e speriamo che la risposta domani sia positiva”.

Sul Cagliari: “l Cagliari l’ho visto giocare una grande gara contro il Milan. La sua classifica non rispecchia il suo valore, ha giocatori di grande qualità come Barella e Srna. Hanno dei punti deboli come noi, dobbiamo mettere in risalto le nostre qualità e le loro debolezze”.

Sarà probabile rivedere quasi in toto l’11 schierato contro l’Udinese; l’unico cambio riguarda Dijks al posto di Krejci. Confermato il centrocampo composto da capitan Dzemaili, Svanberg e Nagy, preferito in questo momento a Pulgar. Conferma in blocco anche per il reparto difensivo. Davanti Falcinelli e Santander in attesa del ritorno di Palacio, con tutta probabilità dopo la sosta Nazionali.

(Fonte immagine: Bologna fc)

  • 14
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Eugenio Fontana

Appassionato di storie sportive e tifoso rossoblu dal '95. La prima volta che sono andato allo stadio ho visto una partita di Coppa Intertoto: Bologna-National Bucaresti 2-0. Speaker radiofonico a radio1909

Lascia un commento