La Juventus ritrova Dybala,Bologna al tappeto per 2-0

Quasi a senso unico la sfida di ieri sera dell’ Allianz Stadium tra Juventus e Bologna, vinta dai bianconeri per 2-0. Juve che chiude di fatto il discorso nel primo quarto d’ora, con le reti di Dybala (prima in campionato) e Matuidi. Per la Vecchia Signora si tratta del sesto successo consecutivo stagionale (7 con la vittoria in Champions League con il Valencia). Per i rossoblù, dopo la bella prova con la Roma, un altro stop ,il quarto stagionale. La Juve è attesa  sabato dalla già decisiva sfida con il Napoli di Ancleotti, da giocare nel fortino dello Stadium , per il Bologna invece, una delicata sfida salvezza che lo vedrà contrapposto all’Udinese e che può rivelarsi indicativa relativamente alle potenzialità della truppa di Mister Inzaghi.

Cronaca

Primo tempo: Juve che parte fortissimo, e già al 4′ si segnala un episodio dubbio: Calabresi atterra Matuidi in area, ma l’arbitro Mariani sorvola e fa giocare. All’11’ la Juve è già in vantaggio: Skorupski salva su un tiro pericoloso su Matuidi, il più lesto ad avventarsi sulla ribattuta è Dybala, che con una bella acrobazia volante insacca. Il Bologna va un po’ in confusione e i bianconeri ne approfittano, trovando pochi minuti dopo il raddoppio: Dybala crossa per Cristiano Ronaldo, che lascia partire un destro al volo sbagliato che si trasforma in assist per Matuidi, con il francese che si inserisce sul secondo palo e scarica un tiro che sbatte sulla traversa e si infila in rete. Primo tempo e partita che, di fatto, si chiudono qui e non regalano altre grosse emozioni. Il Bologna però prova a reagire affidandosi ai tiri di Falcinelli; uno di girata intercettato da Perin, un altro che passa molto vicino al palo, finendo però sul fondo

Secondo tempo: La ripresa è caratterizzata da un abbassamento sensibile dei ritmi, con i bianconeri che si affidano al possesso palla per controllare la gara. Al 65′ è Cancelo a sfiorare il tris, ma è bravo Skorupski a opporsi. Nel finale, un paio di occasioni per il Bologna, una con Destro, che non trova la porta con una debole rovesciata, la seconda su una punizione calciata da Krejci, intercettata da Perin. La partita si incanala così sul 2-0, che sarà infatti il risultato finale

  • 9
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento