Il Bologna chiude a chiave i suoi scheletri nel Ropero. Colpaccio dei rossoblu: 2-0 alla Roma

La Roma non passa al Dall’Ara, il Bologna guadagna meritatamente la vittoria con un’ottima partita. Firmano il successo Mattiello e El Ropero Santander.

Arriva finalmente una vittoria per il Bologna e per di più proprio contro una big. Ciò non si verificava da davvero tempo immemorabile (più di due anni e mezzo). I ragazzi di Inzaghi erano chiamati a una prestazione di sostanza e, sospinti dalla carica infusa da un pubblico fantastico, hanno compiuto l’impresa. La prima squadra a rendersi pericolosa è la Roma soprattutto con le palle inattive, i rossoblu invece si difendono ordinati e con qualche idea interessante in fase offensiva. Sblocca al 36’ il mancino di Mattiello, il Bologna prende fiducia e nel secondo tempo arriva al raddoppio con un contropiede magistralmente condotto a cui Santander pone sopra la ciliegina. Nel finale il subentrato Orji Okwonkwo ha la possibilità di aggiungere il proprio nome alla lista dei marcatori ma spreca.

Le pagelle

Skorupski 6+: ottime parate nel primo tempo con cui salva anche un paio di volte il risultato, nel secondo gestisce bene il tempo e dà sicurezza alla difesa;

De Maio 6,5: solidità in fase difensiva, si riscopre anche assistman con il bellissimo cambio di gioco per Mattiello sul goal;

Danilo 6: come sempre svolge onestamente i suoi compiti;

Calabresi 6+: esordio contro la sua squadra d’origine giocato magistralmente;

Krejčì 6+: sempre attento in fase difensiva e ogni tanto si propone anche in avanti;

Svanberg 6,5: recupera palloni e fa scattare i contropiedi, esce per un capogiro;

Nagy 6,5: quando l’astuzia e la perseveranza superano la forza fisica. Pressing assiduo e giocate semplici, non fa rimpiangere Pulgar;

Dzemaili 6: oggi con l’assenza di Poli più dedito alla fase difensiva;

Mattiello 6,5: goal pesantissimo da cui trae fiducia per se stesso e per la squadra intera;

Mbaye 6,5:  Entra in partita con la mentalità giusta, sempre accolto nelle timide incursioni giallorosse e spesso si propone in avanti. Grande mossa di Inzaghi quella di farlo entrare a partita in corso;

Falcinelli 6+: tanta tanta corsa e un ottimo assist per Santander sul goal;

Santander 7: sin dal primo tempo fa a sportellate con i centrali giallorossi, recupera palloni e tiene alta la squadra. Sigla anche il goal che mette in congelatore la partita in cui mostra anche una discreta progressione palla al piede. Partita da manuale per lui;

Okwonkwo 5,5: si fa spesso vedere negli ultimi contropiedi della partita ma spesso spreca malamente, vuoi per egoismo vuoi per imprecisione;

Destro NG: in questo caso non do un voto alla prestazione di Destro a causa del poco tempo a disposizione ma se avessi dovuto per forza dargliene uno sarebbe stato sicuramente insufficiente. Perde molti palloni e fa scattare delle offensive capitoline che, se sfruttate meglio, potevano mandare in crisi il Bologna. Rimandato alla prossima.

 

Fonte immagine in evidenza: bolognafc.it

  • 54
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Pasquale Laffusa

Interessato sin da piccolo al calcio, esplode l‘amore per il Bologna con il campionato di B che porterà alla promozione. A 9 anni è subito abbonamento, da quel giorno lo rinnoverò orgogliosamente ogni anno a prescindere dalla squadra allestita. Cresciuto a pane, Lanna,Zenoni e Coelho da un paio di anni ho l’hobby della scrittura sul Bologna. Appassionato anche di calcio inglese e in particolare di Everton.

Lascia un commento