MotoGP, Marc Marquez contro le Ducati nel Gran Premio d’Aragona

Dopo Brno, Spielberg e Misano Ducati mette nel mirino la quarta vittoria consecutiva. Arriva però il circuito di Aragon, dove Marc Marquez ha vinto in 3 edizioni e punta ad interrompere il predominio rosso.

Nonostante Marquez continui a non sbilanciarsi, il campionato piloti sembra ormai chiuso, ma rimane aperta la classifica costruttori e quella dei team. Decisive saranno quindi queste ultime 6 gare per decretare la moto più forte, a partire da Aragon dove le Honda hanno sempre fatto bene.

Record e statistiche del GP di Aragona

Aragon è stata introdotta nel Motomondiale solo nel 2010 ed è una pista con un rettilineo principale di quasi 1 km e 17 curve (10 a sinistra e 7 a destra), di cui alcune molto lente ad angolo retto.

MotorLand Aragón

La prevalenza di curve sinistrorse piace molto a Marc Marquez: lo spagnolo detiene infatti ad Aragon il record di vittorie (3), il maggior numero di pole position (4) e il giro più veloce fatto registrare con la pole del 2015 in 1’46.635. Il record del circuito appartiene poi ad Jorge Lorenzo in 1’48.120, mentre la velocità di punta più alta è stata raggiunta dalla Ducati di Iannone in 345.8 km/h.

Nella scorsa edizione Marc Marquez ha conquistato la quinta vittoria stagionale e la testa della classifica in solitario, grazie anche al settimo posto del rivale Andrea Dovizioso. Alle spalle del vincitore sono arrivati Dani Pedrosa e Jorge Lorenzo, al secondo podio sulla sua Desmosedici. Fuori dal podio le due Yamaha con Vinales quarto e Rossi quinto.

 

Pronostici: pista Honda, ma occhio a Lorenzo

Naturale mettere Marquez come favorito per la vittoria, senza escludere le altre Honda di Crutchlow e Pedrosa nel lottare per il podio. D’altronde in questo circuito la Honda ha vinto 5 delle 8 gare disputate ad Aragon.

Ducati, invece, ha vinto solo nella prima edizione del 2010 con Casey Stoner, ma un paio di settimane fa ha svolto dei test molto positivi in questa pista. In più a Jorge Lorenzo Aragon piace molto, come dimostrato dalle vittorie del 2014 e del 2015, e farà di tutto per portare la sua Ducati sul gradino più alto del podio.

Testa a testa quindi tra i due spagnoli futuri compagni di squadra, contando anche un Dovizioso in gran forma e le altre Honda che qui dovrebbero fare bene.

 

Orari dirette tv

Giovedì 20 Settembre
17:00 Conferenza Stampa Piloti MotoGP

Venerdì 21 Settembre
09:00 Prove libere 1 Moto3
09:55 Prove libere 1 MotoGP
10:55 Prove libere 1 Moto2

13:10 Prove libere 2 Moto3
14:05 Prove libere 2 MotoGP
15:05 Prove libere 2 Moto2

Sabato 22 Settembre
09:00 Prove libere 3 Moto3
09:55 Prove libere 3 MotoGP
10:55 Prove libere 3 Moto2

12:35 Qualifiche Moto3
13:30 Prove libere 4 MotoGP
14:10 Qualifiche MotoGP
15:05 Qualifiche Moto2
17:30 Conferenza Stampa Qualifiche

Domenica 23 Settembre
08:40 Warm up
11:00 Gara Moto3
12:20 Gara Moto2
14:00 Gara MotoGP

TV8 trasmetterà la sintesi delle qualifiche sabato dalle 19.45 e la gara della MotoGP domenica in differita alle 21.30 sul canale 8 del Digitale Terrestre.

 

Sources:

  • 11
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Daniele Lanza

Nato a Bologna nel 1996. Studente di Produzioni Animali alla facoltà di Agraria di Bologna. Appassionato di motori (MotoGP e SBK) e ducatista fin dalla nascita. Conduttore del programma Red Flag su Radio1909.

Lascia un commento