MotoGP Assen, Marquez vince nella mischia, secondo Rins davanti a Vinales

Un numero inimmaginabile di sorpassi e tanti piloti in lotta per la vittoria dall’inizio alla fine: Assen si prende di prepotenza lo scettro di gara più bella e divertente della stagione.

Alla fine come spesso accade ha vinto Marc Marquez, che raggiunge 39 vittorie in MotoGP e allunga sempre di più in campionato. Completano il podio Alex Rins e Maverick Vinales, quarto Dovizioso e quinto Rossi.

L’analisi della gara

Partenza strepitosa di Jorge Lorenzo che scattando dalla decima piazza ha concluso il primo giro al primo posto. Da lì in poi si è delineato un gruppo di 8 piloti che si sono scambiati continuamente le posizioni per più di metà gara.

A spuntarla è stato Marc Marquez che a 3 giri dalla fine ha approfittato di un largo di Dovizioso e Rossi per allungare di qualche secondo e portare a casa i 25 punti.

Secondo a sorpresa Alex Rins, oggi molto aggressivo e coraggioso nel corpo a corpo. Bella la lotta nel finale con la Yamaha di Vinales per spartirsi i posti del podio. Al traguardo è arrivata davanti la Suzuki che torna tra i primi 3 dopo il terzo posto di Iannone a Jerez.

Torna sul podio anche Maverick Vinales, risultato che quest anno aveva centrato solo ad Austin, nonostante la buona posizione in campionato. Yamaha che ritroviamo veloce in gara, anche se Assen è sempre stata una pista favorevole.

Il compagno di squadra Valentino Rossi ha assaporato la vittoria, per poi chiudere al quinto posto. Gran gara per il 46 che è rimasto a lottare per il primo posto fino ad un errore in un sorpasso di Dovizioso che li ha costretti ad andare largo e perdere molti secondi.

Quarto Andrea Dovizioso che porta a casa punti importanti soprattutto per il morale, dato che nelle ultime 4 gare aveva portato a casa punti solo al Mugello. L’altra Ducati di Jorge Lorenzo ha chiuso al settimo posto dopo un calo della gomma nella seconda metà della gara. Caduto Danilo Petrucci.

Sempre più in alto mare Dani Pedrosa, 15° a 16 secondi dalla vetta. Decimo Iannone.

Manca all’appello Franco Morbidelli, costretto ad alzare bandiera bianca dopo una frattura alla mano in seguito ad una caduta avvenuta in FP3.

Classifica e tempi ufficiali

Race classification

Classifica MotoGP

Le parole dei protagonisti

Marc Marquez:  “Prima della gara sapevo che sarebbe stato complicato così ho deciso di aspettare. È sembrato un GP della Moto3 sono riuscito a gestire per portare a casa i punti”.

Alex Rins: “E’ stata una gara fantastica e incredibile, la più difficile della mia vita, soprattutto dopo i problemi allo stomaco avvertiti stamani. Nel contatto con Marquez ho pensato che i piloti vanno davvero forte qua in MotoGP. Riusciamo ad essere forti anche noi con la moto, dato che siamo cresciuti velocemente. Il sorpasso che ricordo?  Quello con Marquez.”

Maverick Vinales: “Non sono troppo felice, perché pensavo di poter vincere. Purtroppo ho consumato troppo la gomma sulla spalla destra nella bagarre con Marc, ma sono comunque orgoglioso del risultato. Siamo infatti riusciti a capire come lavorare con la gomma anteriore ed è da qua che vogliamo ripartire. Dopo questo GP siamo riusciti a ottenere la giusta fiducia per i prossimi; la Yamaha non è ancora la stessa con cui ho iniziato, ma stiamo arrivando. Io sono sempre lo stesso pilota di sempre e di questa corsa conserverò il sorpasso a Rossi in curva 4”.

MotoGP podium

Vittoria importantissima anche per Francesco Bagnaia in Moto2, che allunga in classifica a +16 da Olivera (6° al traguardo).

Prossimo appuntamento il 15 Luglio al Sachsering (vedi calendario).

 

Sources:

  • 49
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Daniele Lanza

Nato a Bologna nel 1996. Studente di Produzioni Animali alla facoltà di Agraria di Bologna. Appassionato di motori (MotoGP e SBK) e ducatista fin dalla nascita. Conduttore del programma Red Flag su Radio1909.

Lascia un commento