Frisbee, Cus sconfitto in finale in Olanda

La maledizione di Clapham, almeno a livello di finale, colpisce ancora. Il Cus Bologna La Fotta, impegnato ad Amsterdam (Olanda) in occasione del Windmill Tournament, è costretto alla resa, in finale, contro i londinesi di Clapham, che si impongono per 15-13. Parliamo di maledizione perché, prima di arrivare alla finale, proprio i cussini cari al rettore Francesco Ubertini non avevano fatto sconti ai britannici. E la partita di finale, davanti a quasi duemila persone – si tratta di uno dei tornei più prestigiosi per quel che concerne l’ultimate frisbee – comincia bene, perché il Cus (Ivan Cantù il migliore in campo) difende bene, mescolando difese a uomo e zona. Così, avanti 6-3, il Cus va al riposo sull’8-6. Nella ripresa i britannici mescolano le carte, il Cus non è più così preciso in attacco, e Londra festeggia. Ma per il Cus Bologna tanta esperienza in più in vista del mondiale per club, in programma tra una ventina di giorni a Cincinnati, nell’Ohio. E proprio gli inglesi di Clapham saranno tra i rivali nel girone dei ragazzi dell’Alma Mater Studiorum.

  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Alessandro Iannacci

Conduttore radiofonico per Punto Radio, ideatore di ForzaVNere e BOLaround, bassista dei Wasting Time e, per ultimo, studente di Giurisprudenza a Bologna. Fondatore BOLaround

Lascia un commento