Hamilton vince e ritorna in testa. Vettel male al via, rimonta e chiude quinto. Verstappen e Raikkonen completano il podio.

L’inglese torna alla vittoria dominando dal primo giro, Vettel tampona Bottas al via ma compie una splendida rimonta.

Gara spumeggiante nel GP di Francia che ritorna al circuito Paul Ricard dopo 28 anni , vinta senza particolari problemi da Lewis Hamilton mai entrato in difficoltà durante la gara e forse nel weekend.

La gara:

Pronti via e subito safety car con tanti contatti al via, ottima partenza di Sebastian Vettel che affianca Bottas ma che entra con troppa foga in curva1 colpendo Bottas forandogli la posteriore sinistra e danneggiando irreparabilmente l’alettone anteriore, per questa manovra gli verrà inflitta una penalità di  5”. Il contatto li porterà entrambi ai box a cambiare strategia montando le gomme Soft.

Altro contatto al via è quello fra Gasly e Ocon, che nelle fasi iniziali si toccano e provocano la safety car con il ritiro di entrambe le macchine

Hamilton è andato via e la gara per la prima posizione è finita lì mentre alle sue spalle Vettel compiva più sorpassi dei due precedenti gran premi messi insieme, rimontando fino alla quinta posizione. Era stata annunciata la pioggia per il giro 37 ma non è arrivata e non ha scombinato ulteriormente le carte.

Nel finale di gara Raikkonen con le Supersoft fresche ha superato agevolmente Vettel (che ne frattempo l’aveva scavalcato complice il pit-stop) e Ricciardo, il quale aveva perso ritmo con le soft . Al giro 47 riesce nel sorpasso sull’australiano e a salire meritatamente sul podio

 

 

Hamilton ha ora un vantaggio di 14 punti su Vettel, ritorna alla vittoria dopo due gran premi senza vittoria, aiutato senz’altro dal nuovo motore  Mercedes.

Verstappen chiude secondo una gara corretta e molto veloce, senza sbavature di alcun tipo. Finendo ancora una volta davanti al suo compagno di squadra, dettaglio non indifferente in casa RedBull dopo i vecchi dissapori.

Raikkonen si riscatta dopo un sabato nero e conquista un bel podio che fa ben sperare per il proseguo del campionato, anche se le voci di Leclerc non si spegneranno infatti il pilota Monegasco finisce ancora una volta al decimo posto e conquista un altro punticino per la Sauber-AlfaRomeo, con una gara tutta grinta nella lotta per l’8/9 posto.

Chiudono in sesta posizione un ottimo Magnussen con la Haas e in settima posizione il secondo pilota Mercedes Valterri Bottas, il quale paga più danni del previsto il contatto iniziale ( problemi al fondo, paga 19” da Vettel)

Domenica prossima si torna subito in pista in Austria! Al Redbull Ring!

Credits: Twitter Formula 1

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Alessandro Cucchi

Studente di Informatica, tifosissimo di Fortitudo e Bologna. Appassionato di motori e in generale la grande maggioranza degli sport. Gioco anche a Frisbee nei Discobolo Pontevecchio Bologna.

Lascia un commento