Bologna, ecco la tanto attesa accelerata di mercato

Skorupski, Calabresi e Santander gli immediati innesti per rinforzare la squadra mentre si lavora per un colpo in attacco.

Il Bologna era atteso al varco dall’opinione cittadina per, se non una rivoluzionare la squadra, un cambiamento profondo. L’accelerata non si è fatta attendere troppo, infatti, appena arrivati i soldi della cessione di Verdi e garantiti quelli  per le cessioni di Ferrari e Masina, il club rossoblù si è scatenato. La giornata di oggi è stata ricca di annunci ufficiali e ufficiosi. 

Primo su tutti è stato l’avvistamento di Mirante a Roma. Da ieri infatti ha preso sempre più piede, e oggi si è concretizzata, l’ipotesi di un sbarco a Roma dell’ormai ex numero 83 rossoblu e a Bologna quello di Lukasz Skorupski. Il Bologna pagherà alla Roma per il polacco un conguaglio di 5 milioni. Per motivi di bilancio risulterà però l’incasso di 4 milioni per la cessione di Mirante e poi l’acquisto per 9 milioni del nuovo portiere.

Con la Roma non si è parlato solo di Skorupski, si è anche chiusa la trattativa che porta Arturo Calabresi a vestire rossoblu. Il ventiduenne, la scorsa stagione al Foggia, ha firmato per 4 anni e probabilmente verrà girato in prestito.

Era questione di formalità invece l’ufficializzazione del passaggio di Federico Santander al Bologna data la sua presenza in città già da qualche giorno per le visite mediche. Il gigante paraguaiano passa al Bologna per la cifra di 6 milioni di euro, pagati al club danese del Copenaghen.

Fonte immagine in evidenza: bolognafc.it

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Pasquale Laffusa

Interessato sin da piccolo al calcio, esplode l‘amore per il Bologna con il campionato di B che porterà alla promozione. A 9 anni è subito abbonamento, da quel giorno lo rinnoverò orgogliosamente ogni anno a prescindere dalla squadra allestita. Cresciuto a pane, Lanna,Zenoni e Coelho da un paio di anni ho l’hobby della scrittura sul Bologna. Appassionato anche di calcio inglese e in particolare di Everton.

Lascia un commento