MotoGP Le Mans, Zarco in Pole davanti al pubblico di casa, seguono Marquez e Petrucci

Praticamente in ogni circuito in questa stagione viene battuto il record del giro più veloce. Questa volta, sulla pista di casa, tocca a Johann Zarco conquistare Pole e record in 1:31.185. Numeri straordinari per il francese che si aggiudica la seconda Pole stagionale e l’ottava prima fila consecutiva in MotoGP.

La cronaca delle qualifiche

La Q1 vede vincitori Danilo Petrucci (1:31:828) e Dani Pedrosa (+0.243). La sessione però è segnata dalla caduta alla curva 8 di Cal Crutchlow. Il pilota HRC è vittima di un brutto incidente con la gomma della moto che sbatte contro il casco, non riportando gravi conseguenze. Franco Morbidelli chiude sesto e domani scatterà dalla sedicesima casella del via.

In Q2, data la lunghezza ridotta del circuito di Le Mans, fin dall’inizio tutti i piloti si scambiano le posizioni con distacchi molto ridotti. La prima posizione viene contesa nel finale dal testa a testa fra Zarco e Marquez. Alla fine è il francese a gioire, mentre il campione del mondo deve accontentarsi del secondo posto a +0.108.

Terzo Danilo Petrucci che vuole dimostrare alla Ducati di meritarsi una moto nel team ufficiale per il prossimo anno. Dopo essere passato dalle Q1, il pilota Pramac spinge fin da subito conquistando la prima fila davanti a Iannone e alle due Ducati ufficiali di Dovizioso e Lorenzo.

Dovizioso, fresco di rinnovo, porta la sua Ducati in seconda fila a tempo scaduto. Quinto tempo per lui a +0.368 dal primo e 37 millesimi davanti al compagno di squadra. Il maiorchino chiude sesto dopo una giornata in cui è sembrato molto a suo agio sopra alla Desmosedici.

Settima l’altra Ducati di Jack Miller, davanti a Vinales e Rossi. Brutto risultato per le Yamaha ufficiali in una pista storicamente favorevole e staccate di diversi decimi dalla moto satellite di Zarco in Pole.

Quarta fila composta poi da Dani Pedrosa, Tito Rabat e Aleix Espargaro, protagonista di una scivolata nei primi minuti del turno.

Q2 results

Molti piloti con un buon passo

Nelle prove libere non si è delineato un grande favorito. Grande confusione anche per le gomme, molto simili in termini di prestazioni. Sicuramente saranno della partita i due contendenti della pole, Marquez e Zarco.

Per tutto il weekend poi hanno mostrato un buon passo gara le due Ducati ufficiali e le Yamaha sembrano molto più competitive rispetto agli ultimi weekend.

Per il podio probabilmente potranno giocarsela anche Iannone e Petrucci.

 

Risultati ufficiali qualifiche

Tempi ufficiali

 

Partenza del French GP in programma per domenica alle ore 14.00 su Sky e trasmesso in differita su TV8 (QUI tutti gli orari del weekend).

 

Sources:

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Daniele Lanza

Nato a Bologna nel 1996. Studente di Produzioni Animali alla facoltà di Agraria di Bologna. Appassionato di motori (MotoGP e SBK) e ducatista fin dalla nascita. Conduttore del programma Red Flag su Radio1909.

Lascia un commento