Juventus-Bologna: analisi della situazione in casa bianconera alla vigilia del match

Nella 36° giornata di ritorno il Bologna sarà ospite della Juventus al J-Stadium.

Per la Juventus è una partita importantissima in chiave scudetto, dato che una eventuale vittoria proprio contro i rossoblù e la contemporanea sconfitta del Napoli, porterebbero a Torino il 7° scudetto di seguito, il 4 della gestione Allegri.

Partita quindi, che vede i bianconeri con più motivazioni, per via della lotta al titolo, desiderosi di chiudere i conti al più presto, come ribadito più volte da mister Allegri in settimana. Proprio per questo l’allenatore livornese schiererà in campo la formazione migliore, al netto delle numerose assenze. Infatti con l’infermeria piena, per via delle assenze di Mandzukic, Chiellini, Sturaro e De Sciglio, e la squalifica di Pjanic dopo la contestatissima partita contro l’Inter, la formazione è quasi obbligata.

Ecco l’undici anti Bologna scelto da Massimiliano Allegri: 4-3-3 con Buffon trai pali; linea di difesa a 4 con Lichsteiner  e Asamoah, ancora in ballottaggio con Alex Sandro, sugli esterni e Benatia insieme a Rugani al centro. A centrocampo nella linea a tre, Khedira, Matuidi e Betancur a sostituzione di Pjanic in regia. In avanti come al solito si affiderà ad Higuain a meno di ripensamenti dell’ultimo minuti, anche se in settimana sono circolate voci su una possibile esclusione per farlo rifiatare in vista della cruciale partita contro la Roma. Ad affiancarlo ci saranno Dybala e Douglas-Costa, con il secondo favorito di poco nel ballottaggio con Bernardeschi

Juventus: Buffon, Lichsteiner; Benatia; Rugani; Asamoah; Khedira; Betancur, Matuidi; Dybala, Higuain; Douglas-Costa          Mister: Massimiliano Allegri

 

Fonte foto: Pagina ufficiale Juventus

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lorenzo Bignami

Tifoso di Virtus e Bologna, seguo i rossoblù da quando ne ho memoria, sempre abbonato in Bulgarelli. Sono inoltre addetto stampa della Salus Pallacanestro Bologna e collaboro con Concretamente sassuolo da diversi anni

Lascia un commento