MotoGP Jerez, finalmente l’Europa. Caratteristiche, pronostici ed orari tv

Dovizioso primo nel mondiale.
Marquez dominatore sopra alle critiche.
Yamaha in grande crescita.
Secondo podio stagionale per Suzuki.

Questo è lo scenario con il quale abbiamo lasciato la terza gara della stagione in Texas. Finalmente si vola in Europa, ad Jerez, in uno dei circuiti più apprezzati e in un paese pieno di appassionati delle due ruote.

La pista

La pista è stata costruita nel 1986 ed ha ospitato il suo primo Grand Prix l’anno successivo. Il circuito di Jerez è ora uno dei tracciati più popolari del Campionato del Mondo di MotoGP, il punto di incontro prediletto di una città fanatica per lo sport.

Il tracciato ha una lunghezza complessiva di 4,4 km e nessun rettilineo particolarmente lungo. Caratterizzato da 13 curve, di cui 5 a sinistra e 8 a destra, il circuito andaluso è stato ri-pavimentato nel 2005 ed è spesso meta di diversi team del campionato per le sessioni di test nel corso dell’anno.

Record e statistiche

Jerez è senza dubbio uno dei circuiti preferiti di Jorge Lorenzo. Non a caso il maiorchino qui ha conquistato 3 vittorie, il suo primo podio in Ducati nella scorsa stagione e detiene diversi record. Il 99 ha infatti il maggior numero di Pole Position (5), il record del circuito in 1’38.735 (nel 2015) e, sempre nel 2015, ha siglato il giro più veloce in 1’37.910 durante le qualifiche.

Il pilota a vincere più volte nel circuito andaluso è, però, Valentino Rossi con 7 prime posizioni, l’ultima delle quali è arrivata nel 2016.

La miglior velocità di punta mai raggiunta appartiene ad Andrea Iannone con 295.9 km/h, raggiunti nel 2015 con la sua Ducati.

L’ultima edizione

Nel GP del 2017 è arrivato un podio tutto spagnolo e la doppietta Honda con Dani Pedrosa sul gradino più alto del podio subito sopra a Marc Marquez. Terzo è arrivato Jorge Lorenzo, al primo podio con il nuovo team Ducati. Dovizioso ha chiuso al quinto posto dietro a Zarco.

Malissimo le Yamaha, dopo aver accusato gravi problemi di grip. Sesto Vinales, solo decimo Rossi, che resta leader del Mondiale a +2 sul compagno di scuderia.

Pronostici

In questa pista sono certamente tra favoriti i due piloti del team HRC, ovvero Marquez e Pedrosa (se dovesse essere tornato in buone condizioni fisiche).

Le Yamaha prima del 2017 avevano sempre centrato dei buoni risultati nel circuito spagnolo, quindi se dovessero aver risolto i problemi di grip e migliorato l’elettronica, dovrebbero essere della partita anche Vinales e Rossi. Molto carico anche Zarco, che sembra aver firmato un contratto con KTM per le prossime due stagioni.

Discorso diverso per Ducati, che negli ultimi anni non ha mai brillato, ma ha dalla sua Jorge Lorenzo che ha vinto già 3 volte in questa pista ed è costretto a fare risultato per sperare in un rinnovo del contratto. Il leader del mondiale Dovizioso, dovrà lavorare in maniera perfetta nel weekend per poter lottare per le posizioni che contano.

 

Orari dirette TV

Giovedì 4 Maggio
17:00 Conferenza Stampa Piloti MotoGP

Venerdì 5 Maggio
09:00 Prove libere 1 Moto3
09:55 Prove libere 1 MotoGP
10:55 Prove libere 1 Moto2

13:10 Prove libere 2 Moto3
14:05 Prove libere 2 MotoGP
15:05 Prove libere 2 Moto2

Sabato 6 Maggio
09:00 Prove libere 3 Moto3
09:55 Prove libere 3 MotoGP
10:55 Prove libere 3 Moto2

12:35 Qualifiche Moto3
13:30 Prove libere 4 MotoGP
14:10 Qualifiche MotoGP
15:05 Qualifiche Moto2
17:30 Conferenza Stampa Qualifiche

Domenica 7 Maggio
08:40 Warm up
11:00 Gara Moto3
12:20 Gara Moto2
14:00 Gara MotoGP

TV8 trasmetterà sabato la sintesi delle qualifiche e domenica in differita la gara della Moto3 alle 14:00, seguita dalla Moto2 alle 15:20 e dalla MotoGP alle 17:00.

 

Sources:

  • 19
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Daniele Lanza

Nato a Bologna nel 1996. Studente di Produzioni Animali alla facoltà di Agraria di Bologna. Appassionato di motori (MotoGP e SBK) e ducatista fin dalla nascita. Conduttore del programma Red Flag su Radio1909.

Lascia un commento