MotoGP, presentata la nuova Aprilia RS-GP

Oggi è iniziata ufficialmente la nuova avventura di Aprilia e del team Gresini in MotoGP con la presentazione a Noale (Venezia) della nuova Aprilia RS-GP.

La sfida dell’Aprilia al mondiale 2018 è stata lanciata con la terza versione della RS-GP, evoluta in ogni sua parte con l’obiettivo di crescere ulteriormente dopo gli incoraggianti risultati di fine 2017. Come nella stagione passata, si rivede la livrea tricolore ad esaltare ancora una volta l’italianità e il senso di appartenenza del progetto tecnico e sportivo.

Alla guida delle due moto del team troviamo lo spagnolo Aleix Espargaro, confermato dopo un buon 2017 e più carico che mai, al fianco di Scott Redding, giovane pilota inglese arrivato da tre stagioni caratterizzate da alti e bassi nel Team Ducati Pramac.

 

L’evento

Durante la presentazione ha parlato Roberto Colaninno, Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Piaggio: “Quella portata avanti da Aprilia Racing è una delle sfide più affascinanti tra le molte che un grande Gruppo come il nostro affronta ogni giorno, sui mercati di tutto il mondo. È una sfida che si gioca sui valori più alti della tecnologia. Ed è un orgoglio tutto particolare toccare con mano come questa avanguardia tecnologica nasca in un reparto corse formato da ragazzi giovani, che sono il nostro tesoro di conoscenza, guidati da ingegneri di grande esperienza. Un patrimonio tutto italiano di competenze eccellenti che fanno di Aprilia Racing una delle piattaforme di ricerca e sperimentazione più avanzate di cui beneficia l’intero Gruppo Piaggio. Ad Albesiano e ai suoi uomini che hanno il compito di tradurre in risultati questo lavoro, va oggi il nostro augurio. Sarà una stagione difficile con avversari fortissimi ma Aprilia, come abbiamo visto nel finale dello scorso campionato, ha tutto per riuscire”.

In seguito è salito sul palco il responsabile del progetto MotoGP Romano Albesiano, che ha aggiunto: “Questa è una moto che esprime l’italianità; è una derivazione della 2017, anche se noi abbiamo cambiato tutto, tipo carena, telaio, forcella e motore. La RS-GP quindi è un consolidamento della precedente, inoltre abbiamo voluto riproporre le forme telaio della RSV4 sulla MotoGP”. L’obiettivo? “Avvicinarsi ai primi e lottare stabilmente per la top ten e in qualche occasione anche per top five. Se la fiducia aumenta possiamo arrivare ovunque”.

Infine ha parlato il Team Manager Fausto Gresini: “Questa sarà una stagione importante per noi. Aleix, al suo secondo anno con Aprilia, potrà sfruttare l’esperienza accumulata nella scorsa stagione, dove ha imparato a lavorare con una nuova squadra e una nuova moto. Si è adattato velocemente e ci ha permesso di raccogliere dei risultati importanti, motivando ulteriormente il team grazie alla sua grinta. Scott si trova, per la prima volta, ad avere il supporto di una squadra ufficiale. È ancora molto giovane ma ha una grande esperienza in MotoGP, abbiamo già potuto apprezzare la sua professionalità e la sua sensibilità tecnica durante i test nei quali ha portato avanti in maniera impeccabile lo sviluppo della RS-GP 2018”.

 

Sources:

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Daniele Lanza

Nato a Bologna nel 1996. Studente di Produzioni Animali alla facoltà di Agraria di Bologna. Appassionato di motori (MotoGP e SBK) e ducatista fin dalla nascita. Conduttore del programma Red Flag su Radio1909.

Lascia un commento